ICF – Giacinti inarrestabile: il capitano del Milan nel derby eguaglia Altafini

Valentina Giacinti può sbagliare una partita ma a quella successiva non perdona. Lo sa bene l‘Inter Women, punita di recente anche in Coppa Italia, stravolta nel derby dal poker del Milan Femminile. Le ragazze di Sorbi avevano, tra l’altro, iniziato meglio la sfida con la solita Marinelli (scatenata contro le rossonere) che ha propiziato in super goal di Caroline Moller Hansen. Il vantaggio delle padrone di casa, però, è durato un quarto d’ora: si è, poi, abbattuto l’uragano Giacinti che ha cambiato la partita.

Le quattro reti del “9 rossonero”, oltre a regalare tre punti fondamentali per mantenere il +5 dal Sassuolo (inseguitore per il secondo posto valevole per la Champions) hanno rappresentato un piccolo record. Il primo centro, viziato (forse) da una posizione irregolare di fuorigioco, vale la cifra tonda: si tratta, infatti, del goal numero 50 con la maglia del Milan Femminile. Un goal di furbizia e tecnica che nasce, però, da una bella giocata del trio Bergamaschi, Hasegawa, Jane.

Il goal del sorpasso arriva dal dischetto intorno alla mezz’ora: lo scorso anno Giacinti ne aveva sbagliato uno contro l’Inter ma stavolta spiazza Marchitelli che aveva causato il fallo da rigore su Dowie. L’attaccante inglese ci mette lo zampino anche sulla rete dell’1-3: grande discesa sulla destra e traversone al centro che Giacinti trasforma in oro con una girata sotto la traversa da bomber puro. Altro piccolo traguardo raggiunto dal capitano del Milan Femminile: Valentina Giacinti eguaglia lo storico attaccante italo-brasiliano Jose Altafini, gli unici due nella storia del Milan a segnare una tripletta in un primo tempo del derby. Il centro numero 52 in rossonero per lei è storico.

Nella ripresa l’Inter non si rialza più e Giacinti continua a far male: dopo un’ora di gioco la partita va in soffitta per la squadra di Ganz grazie all’azione dalla sinistra rifinita da Hasegawa per il bomber che con un rigore in movimento firma il poker (un unicum in questa Serie A Femminile prima proprio della replica di Girelli poche ore dopo), diventando – anche qui assieme ad Altafini – l’unica a segnare quattro gol in un derby (che sia maschile o femminile). Sono 16 i goal in Serie A per Giacinti che aggancia momentaneamente Girelli in testa alla classifica marcatori (prima dei quattro goal del pomeriggio contro la Pink Bari). Qualche errore con l’Empoli ma (grazie al lavoro di squadra) Giacinti sapeva di averli preservati per il quarto derby consecutivo vinto dalle diavolesse.

“Diciamo che oggi sono riuscita a concretizzare quasi tutte le occasioni e sono contenta, soprattutto per la squadra. – Giacinti docet ai microfoni di Sky Sport a fine partita – Avevamo bisogno di questa vittoria, di questo carattere, i miei gol sono di tutta la squadra oggi.

A volte forse ci manca quella consapevolezza – continua il capitano sulla partita di oggi – che abbiamo dimostrato dopo il secondo gol, dobbiamo capire che siamo forti, che siamo un gruppo forte, abbiamo tante individualità da gestire meglio, dobbiamo aiutarci di più perché se ci aiutiamo di più riusciamo a portare a casa tranquillamente le partite. Il problema è capirci in campo (ride, ndr)”.

Sulla sfida gol con Cristiana Girelli ora a 20 a 16 in favore della bianconera: “Sì, è ancora aperta. La sfida più grande però è portare la Champions a Milano, poi per i gol vedremo”.

di Emanuele Landi

Photo Credits: acmilan.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...