ESCLUSIVA ICF – Sassuolo, Dir. Terzi: “Che stagione! Champions? Un sogno, ci speriamo”

Il Sassuolo è una delle realtà che più si sta mettendo in mostra nelle ultime stagioni di Serie A. Le neroverdi al momento sono terze e sognano la Champions. Ma, quali sono i segreti di un progetto così ben riuscito? “In realtà di segreti ce ne sono pochi – spiega il direttore del Sassuolo Femminile, Alessandro Terzi, in esclusiva ai microfoni di IlCalcioFemminileICF.com. “Credo fermamente nello spirito di sacrificio e per questo lavoriamo tanto: l’impegno ripaga sempre e questo ricalca la nostra filosofia. Sono molto felice della squadra: è composta da validi elementi e tutto lo staff tecnico è eccezionale ed è affiatato. Siamo orgogliosi della nostra posizione in classifica e di come stanno crescendo le ragazze”.

Un ambiente sereno, che lavora bene e vede con (pro)positività il futuro: “Essere a Sassuolo per me è motivo d’orgoglio perché è una società seria e preparata. Affrontiamo il lavoro rispettando la nostra programmazione. L’ambiente è familiare e per questo viviamo senza troppe pressioni e con serenità, ma senza lasciare nulla al caso”. Le ambizioni sono alte: non solo in campo sportivo, “ma anche sull’aspetto umano perché la crescita delle ragazze rimane al primo posto. Per questo stiamo puntando su un gruppo giovane con alcune giocatrici esperte come guida”.

Un cammino molto positivo, quello del Sassuolo, con però un solo rammarico: “Ci dispiace per essere usciti in Coppa Italia senza mai perdere. Due pareggi contro il Milan dimostrano, comunque, che possiamo competere su alti livelli. Se vediamo il bicchiere mezzo pieno, posso dire che in questo modo abbiamo il modo di focalizzarci solo sul campionato. Il nostro desiderio è quello di vincerle tutte”. E, nel frattempo, la Champions è lì, ad una manciata di punti: “Qualificarsi è un sogno, e sognare è bello perché è gratis. Se ci speriamo? Per forza, altrimenti non faremmo calcio. E fare sport ad alti livelli ti costringe ad essere ambizioso. Sappiamo che Milan è un’ottima squadra ma nel calcio tutto può succedere“.

Se dovesse scegliere la partita migliore dell’annata, Terzi non saprebbe dirne una sola: “Abbiamo giocato bene tante volte. Mi viene in mente l’andata contro la Fiorentina a Firenze (finita 1-3 per le neroverdi, n.d.r.), o contro Empoli in casa (successo per 3-0, n.d.r). Ma ce ne sarebbero tante altre. Se la vediamo dall’altro lato, mi spiace per l’unica partita che non abbiamo giocato alla nostra altezza, ovvero il ritorno di campionato con la Roma (2-0 per le giallorosse, n.d.r.). Esclusa questa breve parentesi, abbiamo sempre proposto un calcio propositivo per vincere e mai per ‘non perdere’. Abbiamo una mentalità ed uno spirito positivo, e questo è un nostro vanto. Dimostriamo di settimana in settimana di meritarci questa posizione”.

di Luca Bendoni (parte prima di tre)

Photo credit: Sassuolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...