ESCLUSIVA ICF – Sassuolo, Dir. Terzi: “Bugeja? Ricevute offerte, ma…”

CLICCA QUI PER LEGGERE LA PRIMA E LA SECONDA PARTE DELL’INTERVISTA

Parlando del calciomercato del Sassuolo (dopo aver toccato i temi legati a Piovani e ai rinnovi), non si può che citare Haley Bugeja. La stellina maltese classe 2004 è arrivata in estate e ha stupito tutti con prestazioni scoppiettanti – alternate però a match di ombre. “Sul suo conto è stato scritto tanto sui giornali – dice in esclusiva a IlCalcioFemminileICF.com il direttore neroverde Terzi.

Qualche offerta l’abbiamo ricevuta, ma la nostra risposta è stata sempre negativa: con lei abbiamo intenzione di fare un percorso di lunga durata: abbiamo firmato un triennale la scorsa estate. Sappiamo benissimo che ha 16 anni ed ha bisogno di tempo per poter crescere. Il suo cammino è lo specchio di quel che una giovane può fare: bisogna aver pazienza con elementi di questa età e supportarli nelle difficoltà, che speriamo siano superate”.

Un’altra giocatrice che sta destando grande interesse sul panorama italiano e non solo è Kamila Dubcova: “Anche con lei stiamo parlando spiega Terzi – Qui si è trovata molto bene. E’ il suo secondo anno, e vorremmo che sia con noi anche per il terzo ed il quarto. Ovviamente ha delle richieste, come ogni giocatrice forte, ma vogliamo tenerla”.

San Marino SASSUOLO

In entrata, invece, la situazione è più vasta: “Abbiamo esaminato veramente tanti profili. Se quattro anni fa, Sassuolo poteva essere considerata come una realtà provinciale, oggi le calciatrici si approcciano in maniera diversa a noi. Abbiamo tanti nomi in agenda, ma tendiamo ad essere conservativi e lavorare su questa rosa con qualche ingresso, che possa conferirci più esperienza internazionale: abbiamo occhi puntati sia in Italia, che all’estero”. Conclusione, infine, con un retroscena di mercato, quello legato a Michela Catena, che l’estate scorsa venne trattata dal Sassuolo: “C’è stato qualche contatto, ci abbiamo provato, ma non è stata vicina. O quantomeno, non lo è stata nel 2020, perché, invece, lo fu nel 2018, dopo l’addio al Tavagnacco“.

di Luca Bendoni (parte terza ed ultima)

Photo credit: Sassuolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...